...
opzioni di ricerca




Arte tribal africana - Oggetti abituali:


Portacabas doppi Batcham Cameroun
Arte tribal africana > Oggetti abituali > Portacabas Batcham

Ex collezione tedesca di arte africana.
Portacabas doppi con motivo totemico, dal capo di Bandjoun. I motivi animali che ricordano la famosa maschera Batcham hanno un legame con gli animali totemici delle società consuetudinarie, la pantera, la iena, l'ippopotamo e.... Secondo le credenze locali, il Fo o capo dovrebbe metamorfosarsi a piacimento in uno di questi animali.
Appartenente alla società Msop intervenuta durante l'incoronazione del fo (re), la maschera detta "batcham" perché rinvenuta nella regione, ma denominata tsesah o tsemabu, rappresenta una testa metà animale (ippopotamo) e metà umana. I capi esibivano maschere batcham durante le cerimonie funebri, i giudizi, la designazione del successore.
Batcham significa "ospitale", perché durante le guerre Batcham ...


Vedi il foglio

780,00

Set Luba awale con portabicchieri Mboko
Arte tribal africana > Oggetti abituali > Awale Luba

Le statue "Mboko porta-coppe" fanno da cornice a questo gioco del tipo awalé della famiglia mancala. Il grembiule è scavato con ventiquattro celle, disposte su quattro file. Pietre, semi, ciottoli o anche conchiglie formavano le pedine. Patina marrone chiaro opaco, abrasioni e lievi sbeccature.

Yombe, Bakongo Ndibu Campana con motivo figurativo
Arte tribal africana > Oggetti abituali > Yombe Campana

Oggetto utilizzato tra i Bakongo da guerrieri e maestri di caccia, l'azione di questa campana sarebbe stata dotata di proprietà magiche, scacciando cattive influenze come la stregoneria e incoraggiando il suo proprietario ei suoi cani. Il motivo in alto, scolpito a tutto tondo, privo di avambraccio, si riferisce probabilmente ad un prigioniero. All'interno della società di iniziazione Khimba o dell'associazione pacificatrice dei Lemba tra gli Yombe, questo stesso tipo di campana, emblema del potere dignitario, veniva utilizzato durante la manipolazione e l'attivazione di un Nkisi da parte dell'indovino o Nganga per sfidare gli antenati.
Abrasioni, leggera perdita.

I Vili, i Lâri, i Sûndi, i Woyo, i Bembe, i Bwende, gli Yombé e i Kôngo formarono il gruppo Kôngo, ...

Kongo Cucchiaio
Arte tribal africana > Cucchiai > Kongo Cucchiaio

Collezione d'arte belga africana.
Emblemi di prestigio, i cucchiai scolpiti fanno parte delle insegne dell'arte tribale africana. Questa copia si distingue per il motivo antropomorfo raffigurante un notabile seduto. Questo tipo di oggetto rituale, insegna della dignità, evoca anche il potere del capo o del clan.

Altezza sulla base: 52 cm.
Patina nera-marrone lucida, crepe da essiccazione.
I Vili , i Lâri, i Sûndi, i Woyo, i Bembe, i Bwende, gli Yombé e i Kôngo formavano il gruppo Kôngo, guidato dal re ntotela < /i> . Il loro regno raggiunse l'apice nel XVI secolo con il commercio di avorio, rame e la tratta degli schiavi. Con le stesse credenze e tradizioni, hanno prodotto statue dotate di gesti codificati in linea con la loro visione del mondo.


Vedi il foglio

480,00

Yaka Schiacciamosche
Arte tribal africana > Caccia alla mosca > Yaka Schiacciamosche

Oggetto prestigioso, questo scacciamosche presenta una miniatura "yiteke" finemente cesellata che funge da talismano. La figura è prolungata da un manico su cui è legato un cordone, che attacca il crine e la pelliccia che costituiscono la frusta. Patina marrone lucida.

Gerarchica e autoritaria, composta da formidabili guerrieri, la società Yaka era governata da capi di stirpe con diritto alla vita e alla morte sui loro sudditi. La caccia e il prestigio che ne deriva sono oggi l'occasione, per gli Yaka, di invocare gli antenati e di ricorrere a rituali con incantesimi.La società di iniziazione dei giovani è la n-khanda, che si trova nel Kongo orientale (Chokwe, Luba, ecc.), e che utilizza vari incantesimi e maschere al fine di garantire un vigoroso lignaggio. Le produzioni ...


Vedi il foglio

290,00

Naga Cintura
Arte tribal africana > Oggetti abituali > Naga Cintura

Al confine tra India e Myanmar (Birmania, o Unione della Birmania in inglese) i Naga usano questi machete chiamati dao indossati in larghe cinture. La cintura forma una solida struttura in fibre vegetali intrecciate, prolungata dalla cassa di legno rettangolare e piatta. La lama è trattenuta nel fodero da una corda di vimini intrecciata, tesa su entrambi i lati dell'elemento in legno. Il dao viene utilizzato per scopi bellici, ma anche per i lavori agricoli e per le attività quotidiane.
Usura abrasioni.


Vedi il foglio

950,00

Yaka cup
Arte tribal africana > Vasi, vasetti, calabasi, urne > Yaka cup

Il consumo rituale del vino di palma da una singola coppa, Kopa, Koopha, era prerogativa del capostipite o capo supremo matrilineare durante certe cerimonie, come un matrimonio. È stato poi trasmesso alla generazione successiva. Questo piatto di tipo yaka, che comprendeva regalia, oggetti prestigiosi che simboleggiavano lo status e riservati al capo tribù, offre simboli scolpiti in altorilievo. Modelli simili chiamati koopha furono usati dagli Yaka ( Fig.6 p.17 in "Yaka" ed. 5Continents. ) Patina mogano lucida.
I gruppi etnici Suku e Yaka, stabilitisi in una regione tra i fiumi Kwango e Kwilu, nel sud della Repubblica Democratica del Congo, riconoscono origini comuni e hanno alcune strutture sociali e pratiche culturali simili. Anche la presenza di Holo e Kongo tra loro in alcune ...


Vedi il foglio

280,00





Ultimi articoli che hai visualizzato:
Arte tribal africana  - 

© 2024 - Digital Consult SPRL

Essentiel Galerie SPRL
73A Rue de Tournai - 7333 Tertre - Belgique
+32 (0)65.529.100
visa Master CardPaypal